Lezione 15 : Passato prossimo o passato remoto?

Ciao a tutti,

come state? Fa caldo lì da voi? Qui a Londra è scoppiata l’estate più torrida (almeno per gli standard di questo posto) e io, che soffro il caldo, sono abbastanza K.O.

Ma grazie al mio ventilatore e alle bibite vitaminiche, ho recuperato un po’ di forza e posso scrivere questo post.

Vi voglio parlare di due tempi verbali del modo indicativo: Passato prossimo e Passato remoto.

1454456748-300x218Spesso anche noi italiani usiamo questi tempi facendo un po’ di confusione, ignoriamo la grammatica e preferiamo -sbagliando-  un modo di parlare che deriva da usanze regionali/dialettali.

E così nel Nord Italia si utilizza di più il Passato prossimo a scapito del Passato remoto e nel Sud Italia ci si comporta in modo opposto 😉

Ma quali sono le differenze tra questi due tempi? E come dobbiamo fare per usarli correttamente?

Niente paura, alla fine della lezione avrete le idee più chiare 🙂

Hello,
How are you? Is the weather hot from you? Here in London the most torrid summer has begun (at least for the standards of this place) and I, who suffer the heat, are enough K.O.
But thanks to my fan and vitamin supplements, I recovered a bit of strength and I can write this post.
I want to talk  about two verbal times of the indicative: passsato prossimo and passato remoto.
Often we Italians use these  verbal times by making some confusion, we ignore the grammar and we prefer – by mistake – a way of speaking that derives from regional / dialectical customs.
And so in Northern Italy, the passato prossimo is used more to the detriment of the passato remoto and in the South Italy it behaves in the opposite way 😉
But what are the differences between these two verbal times? And how do we do to use them properly?
No fear, at the end of the lesson you will have the clearest ideas 🙂

********

E cominciamo dal Passato prossimo che ci indica degli eventi conclusi nel passato ma che producono degli effetti nel presente./ And we start from the Passato prossimo, which tells us of past events but which produce effects in the present.

Esempio:

Oggi ho imparato come si dice “grazie” in francese. ( si tratta di un’azione avvenuta nel passato ma è un passato recente). /Today I learned how to say “thank you” in French. (This is an action in the past but is a recent past).

Il Passato prossimo è formato da due elementi: l’ausiliare (verbo essere o avere al presente indicativo) più il participio passato del verbo. /The Passato prossimo is made up of two elements: the auxiliary (verb to be or to have) plus the past participle of the verb.

Il participio passato si forma togliendo al verbo la desinenza dell’infinito(-are;-ere;-ire) e aggiungendo quella del participio passato (-ato; -uto; -ito): /The past participle is formed by removing the ending of the infinite (-are; -ere; -ire) and adding that of the past participle (-ato; -uto; -ito):

AM(ARE)-> ATO  AMATO

CAD(ERE)->UTO  CADUTO

UD(IRE)->ITO  UDITO

Passato prossimo:

AMARE: io ho amato; tu hai amato; egli ha amato; noi abbiamo amato; voi avete amato; essi hanno amato.

CADERE: io sono caduto; tu sei caduto; egli è caduto; noi siamo caduti; voi siete caduti; essi sono caduti.

UDIRE: io ho udito; tu hai udito; egli ha udito; noi abbiamo udito; voi avete udito; essi hanno udito.

***

L’ausiliare avere si usa con i verbi transitivi (quelli che rispondono alla domanda Chi? Che cosa?)./The auxiliary TO HAVE it’s used with transitive verbs (those answering the question Who? What?).

L’ausiliare essere si usa con i verbi intransitivi (quelli che NON rispondono alla domanda Chi? Che cosa?)./The auxiliary TO BE it’s used with intransitive verbs (those who DO NOT answer the question Who? What?).

Con l’ausiliare essere il participio passato concorda in genere e numero col soggetto:/With the auxiliary TO BE the past participle agrees in gender and number with the subject:

Il papà (soggetto maschile singolare) è andato(participio passato maschile singolare) in ufficio.

La mamma (soggetto femminile singolare) è andata(participio passato femminile singolare) al cinema con le amiche.

Essi (soggetto plurale maschile) sono andati( participio passato plurale maschile) in vacanza.

Esse (soggetto plurale femminile) sono passate(participio passato femminile plurale) dal medico.

***

Adesso passiamo al Passato remoto che ci indica un fatto avvenuto e concluso nel passato (un passato lontano) che non ha legami col presente. /Now let’s move on to the Passato remoto that shows us a fact that has happened in the past (a distant past) that has no connection with the present.

Esempio:

Giulio Cesare nacque nella Suburra il 13 luglio del 101 a.C. ( il passato remoto ci indica un’azione che è avvenuta e si è conclusa moltissimi anni fa, non ci sono più legami col presente)./Giulio Cesare was born in the Suburra on July 13, 101 BC (The passato remoto indicates an action that has taken place and has ended many years ago, there is no longer any connection with the present).

Il Passato remoto dei verbi regolari si coniuga sostituendo la desinenza dell’infinito con queste desinenze qui:/The passato remoto of regular verbs combines by replacing the ending of infinity with these endings here:

Prima coniugazione AMARE

Io am-ai; tu am-asti; egli am-ò; noi am-ammo; voi am-aste; essi am-arono.

Seconda coniugazione RICEVERE

Io ricev-etti; tu ricev-esti; egli riceve-ette; noi ricev-emmo; voi ricev-este; essi ricev-ettero.

Terza coniugazione PARTIRE

Io part-ii ; tu part-isti; egli part-ì; noi part-time; voi part-iste; essi part-irono.

Attenzione i verbi della seconda coniugazione, al passato remoto, possono avere una forma alternativa e sono in genere irregolari./Beware the verbs of the second conjugation, to the passato remoto, may have an alternative form and are usually irregular.

Passato remoto del verbo AVERE

Io ebbi; tu avesti; egli ebbe; noi avemmo; voi aveste; essi ebbero.

Passato remoto del verbo ESSERE

Io fui; tu fosti; egli fu; noi fummo; voi foste; essi furono.

-Esercizio-

Scegli la frase corretta: /Choose the correct phrase:

Carlo Magno, re dei Franchi, nacque ad Aquisgrana nel 742. / Carlo Magno, re dei Franchi, è nato ad Aquisgrana nel 742.

I tuoi amici non hanno venuto al nostro compleanno. / I tuoi amici non sono venuti al nostro compleanno.

Da giovane caddi da un balcone e miracolosamente rimasi illesa. / Da giovane ho caduto da un balcone e miracolosamente rimasi illesa.

Dante Alighieri scrivesse la Divina Commedia. / Dante Alighieri scrisse la Divina Commedia.

****

Tutto chiaro? Spero di sì, altrimenti scrivetemi un commento e cercherò di chiarire i vostri dubbi. A presto! / Is everything clear? I hope so, otherwise write a comment and I will try to clarify your doubts. See you soon!Take care 🙂

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s